mercoledì 19 gennaio 2011

Il mio pane farcito

Io adoro i piatti unici, mi fanno risparmiare tempo ed energie, in quanto mi devo dedicare alla preparazione di un’unica pietanza senza pensare ad abbinamenti primo/secondo … mi piace preparare torte salate, paste pasticciate, pani ripieni, pizze, focacce, e poi io adoro gli agglomerati di carboidrati. Detto questo, si può ben immaginare la mia reazione quando ho visto che Eleonora di Burro e Miele ha lanciato questo Contest …. beh, ho quasi fatto i salti di gioia! Per questa gara mi piacerebbe proporre un pane farcito che io faccio spesso la domenica, è molto versatile in quanto, se preparato in formato grande, funziona da piatto unico, mentre in formati piccolini è ottimo da portare ai picnic, in sostituzione dei panini imbottiti. Ecco come fare:

Ingredienti:
100 ml di latte
50 ml di olio d’oliva
300 gr di farina 00
1 uovo
60 gr di grana grattugiato
1 cubetto di lievito
½ cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino colmo di sale
Passata di pomodoro
2 mozzarelle da 125 gr

Inserire nel boccale del Bimby olio, latte, lievito e zucchero e scaldare per 1 minuto a 37° vel. 2. Unire l’uovo e amalgamare per 10 secondi a vel. 6. Aggiungere farina, sale e grana e impastare per 2 minuti a vel. Spiga. Togliere l’impasto dal boccale e stenderlo come un rettangolo, bucherellarlo con una forchetta e stendere il ripieno: in questo caso io ho tritato 2 mozzarelle con un po’ di passata di pomodoro e un pizzico di sale, ma ho provato anche a farcire con wurstel e branzi, fontina e prosciutto cotto … la ricetta originale fornitami dalla mia presentatrice Bimby prevedeva sottilette e mortadella … insomma si può farcire davvero come si vuole! Una volta steso il ripieno, arrotolare la pasta su sé stessa formando un rotolo e lasciare lievitare per circa un’ora, coperto con un canovaccio umido. Io questa volta dopo aver arrotolato l’impasto l’ho disposto a ciambella, e con la lievitazione è diventato bello gonfio e rotondo. Altre volte invece lascio il rotolo dritto, oppure altre ancora faccio diversi rettangoli piccoli e una volta arrotolati li piego a forma di mezzaluna, tipo brioche. Ad ogni modo, dopo la lievitazione infornare in forno caldo a 180°, avendo cura di porre, sul fondo del forno, una ciotola d’acqua. A fine cottura lasciare intiepidire e servire. Fatto!



Con questa ricetta partecipo al Contest di Burro e Miele


13 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Scusa ma prima ho pasticciato!
    Dicevo che per me queste ricette salvano spesso la cena e a volte anche il pranzo. Sono invitanti, appetitose.
    Ho un vecchio Bimby e la proverò, l'impasto è molto interessante e versatile (anche se io di solito tendo a ridurre il lievito e ad allungare i tempi) Grazie!

    RispondiElimina
  3. grazie Dana! beh, l'impasto si può fare anche senza Bimby ma ..... è così comodo buttar dentro tutto e lasciar fare a lui!!!!!
    buona serata!

    RispondiElimina
  4. Il pane farcito è una vera bontà! Ci ha fatto venire fame anche se è mezzanotte!
    Baci da Alda e Mariella

    RispondiElimina
  5. Anch'io adoro i piatti unici e sono quelli che faccio di più!!Sarà che si va sempre di fretta!!
    Non ho il bimby e dici si può fare senza!E'devvero una merviglia!
    Un abbraccio e complimenti

    RispondiElimina
  6. @Alda e Mariella
    come vi capisco!! mentre postavo mi veniva una voglia di mangiarlo!!!!

    @Marifra
    Grazie! Come tutti gli impasti, si può fare senza Bimby, solo che la procedura è più lunga ;-)
    meno male che me l'hanno regalato!!!

    baci

    RispondiElimina
  7. perfetto!!! grazie della participazione e lo sistemo subito sulla lista.
    in bocca al lupo!
    ps: aspetto altre due ricette!!! ;)
    bacio

    RispondiElimina
  8. ooooooooook!!! spero di riuscire a combinare ancora qualcosa!!!!
    buona giornata!!

    RispondiElimina
  9. Perfetto e profumatissimo, lo farò con l'impastatrice, il bimby mi manca! Baci Cincy!

    RispondiElimina
  10. Ottima ricetta che stuzzica con gusto e piace proprio a tutti, siano grandi che piccoli.... la sperimenterò propronendola anche ai miei due bimbi ^_^

    Bacio e buon pomeriggio
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. @Speedy, è buona pure quella, basta che sgravi dal lavoro di impastaggio manuale!!!!

    @Letiziando, provala, io anche da piccola adoravo le focacce farcite, creavano l'atmosfera da picnic!!!

    RispondiElimina
  12. o mamma mia....ma non si può passare via web? mi hai fatto venire una fame.....
    bacioni e buon week end

    RispondiElimina
  13. grazie Isa, buon week end anche a te!!!

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un tuo pensiero? Ogni consiglio è importante per me!