domenica 13 febbraio 2011

Cuore al cacao piccante e ghirigori

Ieri sera avevamo ospiti, ed eravamo in tre coppie; trattandosi del week-end che precede San Valentino, ho pensato fosse carino far trovare agli ospiti un dolce che richiamasse tale festa. Io e Marito generalmente non festeggiamo, ma visto che appunto si presentava l’occasione di condividere la serata con altre coppie di innamorati, ho pensato che non moriva mica nessuno, se per una volta mi lasciavo andare alla tradizione no? Per cui ho tirato fuori lo stampo in silicone a forma di cuore regalatomi da mia mamma e ho cominciato a pensare a cosa fare. Volevo assolutamente fare qualcosa col cioccolato, per partecipare al Contest di Farina del mio sacco, e ho colto l’occasione per osare un abbinamento che non avevo mai sperimentato in cucina, personalmente: cacao e peperoncino … stuzzicante per San Valentino no? ;-) Ho cercato sul web un po’ di ricette, ma prevedevano tutte l’utilizzo di peperoncini “veri”, ma io in dispensa tengo solo quello macinato, e allora mi sono arrangiata un po’! Ho preso come base la ricetta di una torta al cacao classica, passatami da un collega di Marito Bimby-munito, e poi ho apportato le dovute modifiche, e devo dire che il risultato è stato più che soddisfacente: in bocca, il primo gusto che si sente è il cacao, ma dopo aver inghiottito il boccone … resta un vago retrogusto piccantino, molto gradevole! Mi posso dire soddisfatta dell’esperimento!



Ingredienti

130 gr di farina
100 gr di burro morbido
130 gr di zucchero
60/70 gr circa di cacao amaro in polvere
2 uova
Peperoncino in polvere
Succo di un’arancia
½ bustina di lievito
1 pizzico di sale
Un goccio di latte
Zucchero a velo
Cioccolato da fondere per le decorazioni
                                      
Iniziamo montando gli albumi a neve ben ferma, e mettiamo da parte. Nel boccale inseriamo burro, zucchero e tuorli e amalgamiamo per 2 minuti a vel. 3. Nel frattempo prendiamo il cacao, circa 60 gr, e cominciamo ad aggiungere a occhio del peperoncino in polvere, circa un cucchiaino, e mischiamo. Assaggiando il composto, deve sentirsi il cacao, con un retrogusto piccante.  Quando siamo soddisfatti dell’unione delle due polveri, aggiungiamo nel boccale il cacao piccante, farina, succo d’arancia, sale e lievito, e un goccio di latte da ultimo, se il composto risulta troppo denso. Impastiamo 20 secondi a vel. 3, poi versiamo il composto in una ciotola e uniamo gli albumi montati, mischiando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontarli. Versiamo il composto (che risulterà non liquidissimo, ma piuttosto denso, la consistenza è quella della nutella morbida per intenderci) nella tortiera, livelliamo e inforniamo per 40 minuti a 180°. Una volta cotto il dolce, lasciamo raffreddare e poi spolveriamo con zucchero a velo. Io ho voluto fare l’esosa, perciò ho fuso a bagnomaria un po’ di cioccolato che avevo in dispensa e ho decorato torta e piatto. E cavoli, un peccato, se si fa, si fa bene, no?



E con questa ricetta cioccolosa, partecipo al Contest di Farina del mio sacco dedicato al cioccolato:




11 commenti:

  1. ma cavoli, tu per caso mi leggi nel pensiero???? ieri mi serviva la ricetta della torta menta e cioccolato e tu pubblichi un fantastico plum-cake, adesso cercavo una ricetta per sperimentare questo abbinamento particolare cacao-peperoncino e ti presenti con questa deliziosa torta???!!??
    fantastico!!!!!
    buona domenica
    un bacione
    chiara

    RispondiElimina
  2. o.O buonissimo !!!!!! Fantastico e con tutta quella cioccolataaa... ^_^

    Bacino e buona domenica

    RispondiElimina
  3. eh eh, Chiara, si vede che siamo sintonizzate sulle stesse lunghezze d'onda! buona domenica anche a te!

    Grazie Angela, buona domenica!!

    RispondiElimina
  4. Ma cincy... è MERAVIGLIOSA!!!
    Adoro questa torta, mi piace da morire!
    L'hai decorata benissimo, supercomplimenti, la aggiungo subito al mio contest!

    BRAVA!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie Crysania, diciamo che forse, se mi fossi impegnata di più, avrei potuto decorarla in modo più preciso, io parto con un'idea in testa e poi realizzarla.... è un'altra storia!!!! ma devo dire che sono adatti questi ghirigori poco "geometrici" e più "morbidi", vista la forma morbida del cuore!!

    RispondiElimina
  6. Cincylina! ma che meraviglia, che bella torta piccantina...è un accostamento che non ho ancora avuto il coraggio di fare... PER ORA!!

    baciotti

    RispondiElimina
  7. Eleonora, io non l'avevo mai fatto, avevo solo assaggiato una tavoletta di cioccolato al peperoncino e volevo riprodurre l'effetto prima cioccolatoso e poi pizzicantino .... sono contenta di esserci riuscita!!

    RispondiElimina
  8. Buonissima! L'hai decorata in modo eccellente!
    Baci!

    RispondiElimina
  9. Che bella torta e che romanticismo...^_^
    Buon San Valentino anche se come noi, vedo che non lo festeggi ;-)
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  10. Ah bene...una torta piccante!!!
    Ha un aspetto meraviglioso, complimenti

    RispondiElimina
  11. Grazie, grazie a tutti!!
    Buona serata!
    Cincy

    RispondiElimina

Vuoi lasciare un tuo pensiero? Ogni consiglio è importante per me!