domenica 26 giugno 2011

I muffin alla ciliegia .... piccoli peccati di gola!

Sono diventata lentissima a postare, uffa. Non è che non cucino, ma con la bella stagione mi scoccia chiudermi in taverna al pc, per cui spesso rimando, e ho lì tante foto e ricette ancora da inserire! Ho fatto questi dolcetti circa un mesetto fa sulla base di una ricetta postata da Luciana sul Forum Quisquilie, apportando qualche piccola modifica. Siccome ci ho messo la marmellata alla ciliegia ... uno tira l'altro nel vero senso della parola!

Sono velocissimi da fare e ... ovviamente ... anche da mangiare!!!


Ingredienti:
220 gr farina 00
1 bustina di lievito per dolci
50 gr cacao amaro
90 gr zucchero
2 uova
90 gr burro morbido
200 ml latte
marmellata di ciliegia

Mescolare tutti i liquidi e tutti i solidi in due ciotole diverse, e poi unirli in un unico contenitore e amalgamare (io nel Bimby per 20/30 secondi a vel.5/6). Versare negli stampini da muffin un cucchiaio di impasto, mettere un cucchiaino di marmellata e coprire con altro impasto. Infornare a 170° per 20/25 minuti. E la merenda è pronta!!


domenica 19 giugno 2011

Se la Apple avesse fatto cucina .... cosa avrebbe brevettato? Ma ovviamente ... l'I-cake!!!!!



Dovrei darmi una regolata vero? Si lo so che sono un po' fumata però visto che questa tortina contiene la mela perchè non darle questo nome? Si beh ho capito ... ho bisogno di ferie!!! Eheh!!!! Intanto vi dico subito che con questa ricetta partecipo al Contest di About Web, Food & Tv


e adesso vi dico come si fa!



Ingredienti:

270 gr farina
200 gr zucchero
100 ml olio (al posto del burro previsto dalla ricetta originale)
3 uova
100 ml latte (io uso il parzialmente scremato)
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
20 gr circa di cacao amaro in polvere

Per la composta di mele:
250 gr mele già sbucciate e tagliate a pezzi
succo di mezzo limone
100 gr zucchero


Iniziamo dalla torta: nel boccale inserire zucchero, olio, uova e latte e amalgamare 30 secondi a vel.6. Unire la farina, il cacao, il pizzico di sale e il ievito, altri 20 secondi vel.6. Versare in uno stampo imburrato e infarinato e cuocere in forno per 20 minuti a 160° e per altri 20 minuti a 180°. A cottura ultimata far raffreddare.

Intanto facciamo la composta, sempre nel Bimby mettiamo mele, limone e zucchero e frulliamo 4 secondi a vel.4. Cuociamo 10 minuti a temp. Varoma Antiorario vel.2 e 5 minuti a 100° Antiorario vel.2. Una volta cotta versiamo in una ciotola e lasciamo raffreddare.

Componiamo la torta: tagliare a metà il dolce e spalmare la composta, richiudere e decorare con zucchero a velo. Ed ecco la mia I-cake pronta!!!!



venerdì 17 giugno 2011

Che belle le mie roselline, una tira l'altra ... com'è possibile?? Qui ciliegia ci cova ...

E rieccomi, dopo una settimana di mega lavoro, pronta per postare la ricetta di un dolce morbido e tenero, semplicemente irresistibile! Premessa: il 2 giugno è stato il nostro anniversario e i miei ci hanno regalato un pacchettino contenente uno stampo in silicone a forma di roselline e un ricettario (che devo provare al più presto ma ... non ho un attimo libero!!!). Ovviamente ho voluto provare subito almeno lo stampo e dato che avevo in casa un po' di marmellata alla ciliegia, ho pensato bene di usarla per questi dolcetti, che sono muoooooooooooorbidiiii e dolci, per dire li ho fatti domenica no? Erano 6 roselline, una decina di muffin e un piccolo plumcake (io quando faccio impasti vado per un reggimento ... ) ... appena cotti 2 son spariti, e entro martedì tutto era finito (siamo in 2 a casa, di cui uno a pseudo-dieta!!!). Ecco qui la ricetta, sulla base della torta marmorizzata Bimby.

Ingredienti:

270 gr farina
200 gr zucchero
100 gr burro morbido
3 uova
100 ml latte
1 bustina lievito
1 pizzico di sale
marmellata alla ciliegia

Nel boccale mischiare zucchero, burro. uova e latte: 30 secondi vel.6. Aggiungere farina, sale e lievito e mescolare per altri 20 secondi a vel.6. Versare nello stampo e cuocere a 180° fino a cottura (prova stecchino). Infine ... mangiarliiiiiiii!!!!!!!!


Dato che alla fine questi dolcini hanno il gusto di ciliegia, perchè non partecipare al Contest di Zampette in pasta



venerdì 10 giugno 2011

NDT's Kitchen, terza sfida: il mio cavallo di battaglia stravolto, ovvero,come farcire un PDS salato?

Ciao a tutti!! Non sono scomparsa, ma in questi giorni ho avuto un sacco di lavoro, arrivavo a casa cotta e stracotta e non avevo voglia nemmeno di accendere il pc. In più, per il ponte del 2 giugno (nostro anniversario, tra l'altro!) siamo andati qualche giorno a Rimini portandoci il cuccioletto ... che ha visto per la prima volta il mare e soprattutto la sabbia .. che non capiva bene come funzionasse... visto che ci affondava con le zampine!!!

Nel frattempo, temevo il rientro perchè temevo l'incontro con la mia sfida di NDS's Kitchen. Stavolta cosa si sono inventate? Presto detto: cara/o blogger, dimmi dimmi ... qual è il tuo cavallo di battaglia?? E io fiduciosa ... "mmmm .... i dolci in PDS farciti con le creme" ... "Beneeee ... allora adesso .... lo fai salato!" COSAAAAAA?????? MA ESISTE IL PDS SALATO?? Beh, girellando per il web in effetti ho notato che io sono un po' ignorante, perchè questo impasto esiste davvero, il problema è farlo.... grrrrrr. E poi con cosa lo farcisco? Che crema faccio? BOOOOOOOOOOHHHHHHH!!!!! E poi sarà commestibile?? Uffa!!!! Al che io pensavo che sarebbe uscita un piatto esteticamente carino ... magari dal gusto un po' improbabile .... e invece .... mi è uscita una roba proprio buona!!!! E devo rifarlo davvero, magari tagliato in piccoli quadretti da servire come antipasto fresco estivo!!! Il problema è che esteticamente, per i miei canoni ... è una ciofeca, ma del resto io lo so che idealizzo quello che devo fare e poi .... all'atto pratico, quello che produco non è mai come mi aspettavo che fosse!!! Intanto però ... vediamo come si fa!



Ingredienti:

4 uova non fredde
1 cucchiaino di sale
circa 100/110 gr di farina
200 gr di formaggio spalmabile
1 scatoletta di tonno da 80 gr
Un pizzico di origano

Iniziamo dal PDS, lavorando con le fruste le uova col sale finchè non diventano spumose e gonfie e poi ... PIAN PIANO ... aggiungere la farina setacciata mischiando delicatamente se no ... si sgonfia tutto!!! Versare in una teglia (noi eravamo in 2 a mangiarlo, per cui ho fatto lo stampo piccolo da plumcake) e cuocere a 180° per circa 25 minuti, fate la prova stecchino in ogni caso. Nel frattempo preparare la crema, sbattendo con le fruste in una ciotola tonno, origano e formaggio cremoso, con un pizzico di sale. Raffreddato il PDS, tagliare a metà e farcire, chiudere e ricoprire con il resto della crema. Io poi ho decorato con crostini semplici, ma volendo si può decorare con olive, o altre verdurine a piacere.